Arte della ceramica sannita

La Valle Telesina è famosa per le sorgenti termali e per il centro benessere di Telese Terme, tra i più rinomati della Campania. Però nella valle non ci sono solo acque benefiche. In mezzo ai paesaggi mozzafiato scoprirai un’arte rara, unica e affascinante: la ceramica. Favorita dall’abbondanza delle materie prime e in particolare dell’argilla, il lavoro della ceramica ha i primi segni in queste zone già nel XIII secolo. I principali precursori di questa antica professione furono i ceramisti delle città circostanti Telese, Cerreto Sannita e San Lorenzello, che tutt’oggi proseguono con impegno la tradizione. Un mestiere ancora vivo, nel rispetto degli stili, dei colori, dei disegni e dei decori, appresi dai loro antenati.
Vai alla scoperta di questi due borghi, cercando di capire un po’ di più su un’arte magica, tramandata nel corso di molti secoli.

 

CERRETO SANNITA
“Il Settecento, che altrove rimodellò il volto di paesi e città, regalando dove una chiesa, dove un palazzo, a Cerreto realizzò un'opera completa, capace di sorprendere anche il più esigente dei visitatori.” Così scrisse il giornalista Guido Piovene a proposito del piccolo comune di Cerreto Sannita. Le prime notizie storiche del paese risalgono al XI secolo e coincidono con i primi segni dell’arte della ceramica in questi luoghi. Però il borgo ebbe un importante slancio solo dopo il 1688, data del terremoto che rase al suolo la città. Infatti per la ricostruzione vennero muratori, maestri scalpellini, stuccatori e proprio ceramisti, provenienti da ogni parte d’Italia per ridare splendore a questi luoghi.
Oltre alla ceramica, Cerreto Sannita vanta un centro urbano ricco di testimonianze storiche e architettoniche di pregio. Ad esempio non potrai perderti la chiesa di San Gennaro, il Convento di S. Antonio sede del Museo della Ceramica, il Ponte di Annibale o la chiesa di Santa Maria di Costantinopoli. Un paese capace davvero di sorprenderti.

 

SAN LORENZELLO
Basterebbe un nome per capire l’importanza di San Lorenzello: Nicola Giustiniani. Considerato uno dei più grandi ceramisti del Settecento, innovatore nella sua arte, passerà alla storia per aver creato a Napoli la famosa scuola di ceramica “Giustiniani”. Oltre a Nicola, alle numerose botteghe sparse per tutto il paese e al Museo della Ceramica, San Lorenzello è noto anche per la produzione di vino, olio e i famosi taralli.
San Lorenzello è arte, storia e cultura. Vanta un centro storico caratterizzato da piccole piazzette, stradine strette e da antichi palazzi signorili risalenti al XVII- XVIII sec., tra cui il Palazzo Massone, un’altra tappa obbligatoria per i visitatori della bella Valle Telesina.

 

Come concludere un itinerario perfetto? Con un rilassante e terapeutico bagno alle terme di Telese, per recuperare le forze e rimettersi in forma, pensando solo al tuo benessere.