un delizioso piatto di pici

Ingredienti

Per la pasta:
•    Farina
•    Acqua
•    Olio
•    Sale

 

Per il sugo:
•    Briciole di pane raffermo
•    Peperoncino
•    Aglio
•    Olio

 

I pici sono un formato di pasta simile allo spaghetto, ma più spesso. Quattro semplici ingredienti caratterizzano il loro impasto che una volta ben amalgamato e lavorato con cura dalle massaie, era disteso in sfoglia non troppo sottile e tagliato in strisce. La successiva opera certosina di mani competenti, manipolava la pasta tanto da ottenere lunghe collane da bollire in acqua e sale, sul fuoco, in una padella di ferro, briciole di pane erano soffritte in olio per divenire condimento saporito.

 

Preparazione:
1.    Fare una fontana con la farina, aprirla e mettere l’acqua, l’uovo e sbattere. Amalgamare tutto in un impasto abbastanza morbido e spianare con il matterello fino a rendere la sfoglia alta ½ cm. Ungere la sfoglia con poco olio in modo tale che risulti più semplice la lavorazione.
2.    Tagliare delle strisce di un centimetro circa e allungare (“appiciare”) con il palmo della mano. Non preoccuparti se lo spessore presenta delle disomogeneità: è una delle caratteristiche principali dei pici fatti a mano.
3.    In una padella con l’olio far rosolare l’aglio e il peperoncino tritato finemente. Quando l’aglio ha raggiunto il colore dorato aggiungere le briciole di pane. Lasciare le briciole sul fuoco fino a crogiare.
4.    Cuocere i pici, scolarli e saltarli in padella con le briciole. Servire ben caldo aggiungendo un pizzico di prezzemolo e pecorino grattugiato.