Marroni

Ingredienti

  • 1 kg. di castagne
  • 600 g. di zucchero
  • 1 stecca di vaniglia
  • Rhum

Il Marrone del Montefeltro è una varietà molto pregiata, inserita nell’Elenco Nazionale dei Prodotti Tradizionali. La sua fama deriva da una produzione limitata che mantiene i sapori autentici della tradizione, risalente addirittura al periodo medievale. Oggi come allora questo prodotto rappresenta una delle poche certezze anche in periodi di cattivi raccolti.
Oltre che lessate in acqua (ballotte) e cotte sotto la cenere (caldarroste), le castagne trovano impiego nei primi e secondi piatti e nelle confetture. Proprio queste ultime sono una vera delizia per il palato. A colazione, spalmata su una fetta di pane tostato e accompagnata con un buon caffè, fa iniziare la giornata col piede giusto.

 

PREPARAZIONE 

  1. Sbuccia le castagne e cuocile per 20 minuti e passale al passaverdura.
  2. Prepara uno sciroppo facendo sciogliere lo zucchero in una pentola, aggiungendo un bicchiere d’acqua. Quando farà un filo di 3-4 centimetri dal cucchiaio sarà pronto.
  3. Unisci lo sciroppo alla purea di marroni aggiungendo la stecca di vaniglia e cuoci per 30 minuti continuando a mescolare.
  4. Togli dal fuoco, elimina la vaniglia e a piacere aggiungi un bicchierino di rhum. Invasare caldo.