Crescia sfogliata di Petriano

Ingredienti

  • Farina 00
  • Un uovo ogni 100 g. di farina
  • Sale e strutto

La ricetta della Crescia sfogliata di Urbino risale al 1400, epoca dei duchi Montefeltro. Si tratta di una pizza dorata a forma di disco con pochi millimetri di spessore. È chiamata “sfogliata” perché è composta da foglie ottenute inserendo un sottile strato di strutto tra i due di pasta durante la lavorazione.
"Son più di trent'anni che non vedo Urbino, e la vedo sempre! Non m'è uscito di mente nulla, nemmeno la Baciocca dove ci facevamo fare le cresce!" Giovanni Pascoli

  
PREPARAZIONE 

  1. Setaccia la farina e aggiungi un pizzico di sale e di pepe.
  2. Aggiungi le uova e lavora l’impasto che dovrà risultare morbido. Lascia riposare per mezz’ora.
  3. Stendi l’impasto con il mattarello e ricopri la sfoglia con uno strato di strutto, poi arrotola fino ad ottenere un cordone.
  4. Taglia il cordone in tanti cilindri dello spessore di 7-8 centimetri e poni in frigorifero per circa un’ora.
  5. Prendi i cilindri dal frigorifero e stendili con il mattarello fino ad attenere dei dischi di 20-25 centimetri di diametro.
  6. Cuoci le cresce per 2-3 minuti per lato su di una piastra fatta scaldare in precedenza
  7. A questo punto procedi alla farcitura con prosciutto, formaggio, salsiccia e chi più ne ha più ne metta