Olio extravergine Terre Tiburtine

Il clima mite e il passaggio del fiume Aniene sono due elementi caratteristici di Tivoli. La sua economia è sempre dipesa da agricoltura e pastorizia e tutt’oggi i coltivatori diretti e le piccole medie imprese rappresentano importanti fonti di guadagno.
Come i suoi abitanti, la cucina tiburtina è semplice e sapiente. Ingredienti genuini, scelti con cura, sono alla base di numerose ricette locali. Tra tutti spiccano due prodotti: l’uva pizzutello e l’olio extravergine Terre Tiburtine.

 

UVA PIZZUTELLO
Come i monumenti sparsi per tutta Tivoli, anche la sua uva è invidiata e ricercata. Il pizzutello è un’uva da tavola di elevata qualità e dal sapore inconfondibile. È detta uva corna a causa della caratteristica forma degli acini che possono essere di due generi diversi: bianchi o neri. Secondo una leggenda popolare, proprio quest’ultima qualità aveva la capacità di rendere belli gli occhi delle donne che la mangiavano.
Ogni anno si celebra la Sagra del Pizzutello per rendere omaggio a quest’uva tanto speciale. Così durante il mese di Settembre prende vita una folkloristica mostra delle varie qualità di pizzutello raccolte dai coltivatori. Il tutto immerso nella cornice di Tivoli e durante il caratteristico Palio.

 

OLIO “TERRE TIBURTINE”
Altro prodotto tipico di Tivoli è l’olio extravergine che ha assunto la denominazione di origine protetta “Terre Tiburtine”. Caratterizzato da un colore giallo/oro con sfumature sul verde, si caratterizza per il suo sapore fruttato e leggermente piccante.
L’olio ha rappresentato fin dai tempi antichi una delle principali fonti di alimentazione per le popolazioni locali. La sua produzione risalirebbe addirittura all’impero romano, infatti i romani conoscevano benissimo la qualità e il sapore dell’olio prodotto nelle campagne dell’antica Tibur. Ancora oggi la coltivazione di questo prodotto pregiato è fondamentale per l’economia di Tivoli e dei territori circostanti.

 

Non ti resta che assaggiare le prelibatezze e i piatti tipici di una terra che da secoli continua a stupire tutti i suoi visitatori.