Panorama della Valle Camonica

L’ottima posizione strategica ha reso Darfo Boario Terme un luogo di estrema importanza sia dal punto di vista militare che commerciale. Già dall’antichità era un luogo di passaggio, basti pensare alle uniche e magiche incisioni rupestri presenti nella zona. Nota anche per la stazione termale e le acque terapeutiche, il paese si adagia alla confluenza tra il fiume Dezzo e il fiume Oglio, che nasce in Alta Valle Camonica. La Città di Darfo Boario Terme è sintesi di tutti questi tesori di arte, natura e salute, con la sua peculiarità legata alle acque termali per le quali è nota in Italia e in Europa: una città da conoscere, da apprezzare, da godere.

 

IL FASCINO DEL PASSATO
Numerose popolazioni e differenti etnie sono passate per queste zone lasciando ognuna un proprio segno. Proprio i segni, le incisioni rupestri, sono uno dei principali poli di attrazione della Valle Camonica. Misteriosi e magici, sono la testimonianza del passaggio dell’uomo da queste parti migliaia di anni fa. Un collegamento diretto tra ciò che eravamo e ciò che siamo, un modo unico per riscoprire il nostro passato.
Inserito in un contesto naturale di grande bellezza, il Parco Comunale di Luine rappresenta uno dei più straordinari insiemi di superfici rocciose incise al mondo (oltre 120), dal Paleolitico superiore (13.000 anni a.C.) a tutta l’età del Ferro. Sito UNESCO dal 1979, è unico nel suo genere per la compresenza di insediamenti e di incisioni nello stesso luogo. Ma è in buona compagnia, infatti anche l’area archeologica dei “Corni freschi” e il Monticolo sono ricche di segni del passato. Un’esperienza da non perdere.

 

DUE PASSI PER IL PAESE
Visitando Darfo Boario Terme si incontrano diversi edifici architettonici affascinanti, antichi e moderni. Il Santuario della Madonna degli Alpini, rappresenta il più originale esempio di architettura sacra del XX secolo in Valle Camonica. Dedicata alla memoria dei caduti nella campagna di Russia, la chiesa si congiunge in un percorso ideale al Museo degli Alpini della città.
Oltre alle chiese, Darfo Boario Terme è ricco di castelli come quello di Gorzone e quello di Montecchio. Il castello di Gorzone è l’unico di tutta la Valle Camonica ad essere rimasto completamente intatto. La struttura si erge su uno sperone roccioso per la sua antica funzione bellica. Nel corso degli anni però si è trasformato in un’abitazione signorile con tanto di ampio parco tutto da vedere.
Invece del castello di Montecchio rimane solo il basamento di una torre e un sotterraneo con volta a botte con tracce di affreschi. Un tempo aveva funzione strategica: controllava il ponte che congiungeva le due sponde del fiume. Oggi è diventato un luogo suggestivo dove potrai scattare ottime foto.

 

Oltre alle affascinanti incisioni rupestri e alle magnifiche strutture architettoniche di Darfo Boario Terme, la natura offre numerose opportunità per chi ama camminare o andare in mountain bike. Ad esempio il percorso di trekkingTra vigne e ulivi” attraversa i territori di Darfo Boario Terme, Angolo Terme e Piancogno ed offre al visitatore un panorama naturalistico di grande bellezza. Lungo il percorso si attraversa anche un vero e proprio canyon che ti lascerà senza parole.

Vedi anche

Incisioni rupestri in Valle Camonica

Fai un tuffo nel passato scoprendo la storia dell’umanità nel Parco Comunale di Luine e prova sulla tua pelle com’era vivere nel Paleolitico nell’Archeopark.